Un orologio che fa parlare di sé

 

La vicenda del ritrovamento e del progetto di recupero dell'antico orologio del campanile del Duomo di Gradisca ha destato ampio interesse in tutti i media. Ieri, 30 gennaio, è uscito un articolo di Ivan Bianchi su IlFriuli.it , ma anche l'emittente televisiva Telefriuli ha dedicato un ampio servizio (curato sempre da Ivan Bianchi)  all'incontro organizzato sabato 28 gennaio dal Comitato Eggenberg, corredato da un'intervista allo storico Andrea Nicolausig. Il servizio si può visionare al 19° minuto.

Scrivi commento

Commenti: 0

Questo sito è stato creato nell'ambito delle attività svolte tra il 2015 e il 2018 dal Comitato Eggenberg di Gradisca d'Isonzo per ricordare i 300 anni dalla fine della Contea principesca di Gradisca (1717) e costituisce la testimonianza di quelle attività.  La pubblicazione non ha cessato di esistere dopo la celebrazione dell'anniversario e mantiene gli obiettivi già perseguiti dal Comitato Eggenberg: diffondere la conoscenza della città e della sua storia nel periodo in cui è stata capitale di una contea principesca (1647-1717) sotto il casato stiriano degli Eggenberg. E' un'epoca ricca di fatti e personaggi significativi non solo per il Friuli orientale ma per tutte le potenze europee che si sono incontrate e scontrate (anche prima e dopo)  in questa terra di confine.  Responsabile del sito è Maria Masau Dan.