Giovanni Cristiano II Eggenberg fu sepolto a Graz

Se all'epoca della formazione della Contea principesca di Gradisca, nel 1647, il casato degli Eggenberg aveva il centro dei propri interessi a Krummau (Cesky Krumlov), quando l'eredità passò a Giovanni Sigfrido, il secondo figlio di Giovanni Antonio I, i sovrani dimoravano a Graz. Qui morirono gli ultimi tre Eggenberg, Giovanni Sigfrido, il figlio Giovanni Antonio II e il nipote Giovanni Cristiano II.

Sulle esequie dell’ultimo Eggenberg si trova un resoconto nel Libro dei Morti della Parrocchia di Graz, che riportiamo dal volume Walter Ernst Heydendorff, Die Fürsten und Freiherren zu Eggenberg und ihre Vorfahren, (Graz, Verlag Styria, 1965) : “Stanotte è spirato in Dio Sua altezza il principe del Sacro Romano Impero Giovanni Cristiano, Principe Conte di Gradisca, Duca di Crumau, Principe di Eggenberg, Conte di Adelsberg, Signore di Aquileia… al tredicesimo anno della sua età, ultimo della linea maschile del casato principesco degli Eggenberg, che con lui si spegne completamente. Dopo il Miserere è stato accompagnato alla sepoltura nella Cappella di San Michele dei Padri Minoriti di Graz, dove un anno prima era stato sepolto anche il padre, e anche per lui il rito fu celebrato da 27 sacerdoti.”

Sulla tomba venne scolpito questo epitaffio: JOANNES CHRISTIANUS S.R.I. PRINCEPS AB EGGENBERG, DUX CRUMLOVIAE, PRINCEPS COMES GRADISCAE, COMES ADELSBERGAE ET DOMINUS AQUILEJAE, SUPREMUS HEREDITARIUS MARSCHALLUS SUPERIORIS ET INFERIORIS AUSTRIAE, SUPREMUS HEREDITARIUS PINCERNA CARNIOLAE ET MARCAE VANDALICAE, OBIIT 23 FEBRUARII 1717 JUVENIS 13 ANNORUM, CUM QUO STIRPS PRINCIPUM AB EGGENBERG DEFECIT.

Qui si possono trovare notizie storiche e  di attualità sulla chiesa in cui si trova la tomba dei principi Eggenberg.

Scrivi commento

Commenti: 0

Questo sito è curato dal COMITATO EGGENBERG di Gradisca d'Isonzo (Gorizia) e si propone di diffondere la conoscenza della città e della sua storia nel periodo in cui è stata capitale di una contea principesca (1647-1717) sotto il casato stiriano degli Eggenberg.

E' un'epoca ricca di fatti e personaggi significativi non solo per il Friuli orientale ma per tutte le potenze europee che si sono incontrate e scontrate (anche prima e dopo)  in questa terra di confine.

contatti: info@conteadigradisca.it