Una storia locale, una storia europea. Gradisca e gli Eggenberg

Nove appuntamenti con la storia, l'arte, l'economia, la diplomazia, la musica vengono proposti dal 27 ottobre 2017 al 2 febbraio 2018 a Gradisca per approfondire la breve ma intensa vicenda della Contea principesca di Gradisca (1647-1717) nel terzo centenario della sua conclusione. 

L'assessorato alla cultura del Comune di Gradisca, infatti, in collaborazione con l'Università degli Studi di Udine (Dipartimento di studi umanistici e del patrimonio culturale), col Comitato Eggenberg e con il Centro Giuliano di Musica Antica, ha coinvolto quindici esperti di diverse discipline, con la consulenza scientifica di Laura Casella, docente di Storia moderna e di genere e di Storia del Friuli nella stessa Università, per analizzare a più voci e  in tutti i suoi risvolti il rapporto, tuttora solo parzialmente esplorato, fra il territorio gradiscano e il casato stiriano che nel 1647 ne venne in possesso acquistandolo dall'imperatore Ferdinando III. Gli incontri si svolgeranno sella sede municipale di Palazzo Torriani, via Ciotti. Per scaricare il programma completo cliccare qui

CALENDARIO

 

27 ottobre alle 18

Antonio Trampus (Università di Venezia, Ca' Foscari)

Una storia di confine: Gradisca tra Venezia e gli Asburgo.

Introduce l'incontro: Laura Casella.

 

10 novembre alle 18

presentazione del volume "Consuetudines Gradiscane". La riscoperta del diritto consuetudinario di Gradisca nelle sue edizioni ottocentesche a cura di Claudia Bortolusso.

 

17 novembre alle 18

don Alessio Stasi (Arcidiocesi di Gorizia)

Famiglie patrizie di Gradisca

 

Andrea Nicolausig 

Le cronache parrocchiali di Gradisca

introduce l'incontro: Lucia Pillon 

 

Il 23 novembre alle 18

Lucia Pillon 

Uno sguardo invidioso. Gradisca vista da Gorizia

 

Albina De Martin Pinter

Lettere di donne e proprietà terriere sul confine

Introduce Roberta Corbellini

 

12 gennaio 2018 alle 18

Marco Sicuro

"Provinciae totius utilitate": il Monte di Pietà di Gradisca

Introduce l'incontro Liliana Cargnelutti

 

19 gennaio alle 18

Aleksander Panjek (Università del Litorale - Primorska)

Gradisca crocevia di traffici e contrabbandi tra le terre slovene e venete in età moderna

 

Daniele Andreozzi (Università di Trieste)

Percorsi. Economi e storie tra terre acque e confini

Introduce l'incontro Andrea Zannini

 

25 gennaio alle 18

Alessandro Quinzi (Musei Provinciali di Gorizia)

Documenti d'arte figurativa a cavallo di due secoli e due mondi

Introduce Andrea Antonello

 

26 gennaio alle 18

Maria Masau Dan

Francesco Ulderico della Torre e l'arte

Introduce l'incontro: Enzo Boscarol (assessore alla Cultura di Gradisca d'Isonzo

 

2 febbraio alle 18

concerto

Tra Venezia e Vienna. Strumenti e repertori tra XVII e XVIII secolo: la musica al tempo degli Eggenberg

con protagonista l'Ensemble "Dramsam"

Questo sito è curato dal COMITATO EGGENBERG di Gradisca d'Isonzo (Gorizia) e si propone di diffondere la conoscenza della città e della sua storia nel periodo in cui è stata capitale di una contea principesca (1647-1717) sotto il casato stiriano degli Eggenberg.

E' un'epoca ricca di fatti e personaggi significativi non solo per il Friuli orientale ma per tutte le potenze europee che si sono incontrate e scontrate (anche prima e dopo)  in questa terra di confine.

contatti: info@conteadigradisca.it