Anche a Cervignano c'è un orologio che segnava il tempo degli Eggenberg

All'inizio del 2017 per iniziativa del Comitato Eggenberg, si è tenuto a Gradisca un incontro (vedi articolo) sull'antico orologio del Duomo dei SS. Pietro e Paolo, finalizzato a fare conoscere l'importanza storica del meccanismo tuttora conservato nel campanile e di sollecitare le istituzioni a provvedere al suo restauro. Avevano partecipato due studiosi, Andrea Nicolausig e Giampiero Iurig, assieme ad Alceo Solari, esperto di orologi storici friulani, da cui sono giunte informazioni di grande interesse.

Arriva ora la bella notizia che Cervignano possedeva un orologio della stessa epoca e che ha già provveduto a restaurarlo e ad esporlo al pubblico, seguendo proprio il percorso auspicato per quello di Gradisca.  Riportiamo l'articolo de "Il Piccolo" che oggi dà ampio risalto al restauro dell'orologio cervignanese e al collegamento con le attività del Comitato Eggenberg per salvare quello di Gradisca.

Questo sito è curato dal COMITATO EGGENBERG di Gradisca d'Isonzo (Gorizia) e si propone di diffondere la conoscenza della città e della sua storia nel periodo in cui è stata capitale di una contea principesca (1647-1717) sotto il casato stiriano degli Eggenberg.

E' un'epoca ricca di fatti e personaggi significativi non solo per il Friuli orientale ma per tutte le potenze europee che si sono incontrate e scontrate (anche prima e dopo)  in questa terra di confine.

contatti: info@conteadigradisca.it