Cervignano e Gradisca, per settant'anni insieme nella contea

Una città che sa riconoscersi nel suo passato e si impegna per aggiungere sempre nuovi elementi di conoscenza può progettare con maggiore saggezza il suo futuro. Ne è ben consapevole il Sindaco di Cervignano, Gianluigi Savino, intervenuto alla conferenza di martedì 10 luglio, che il Comitato Eggenberg (relatori Maria Masau e Andrea Nicolausig) ha tenuto nello spazio esterno dell'Antiquarium per "I martedì della storia", ciclo di incontri estivi organizzato da Annalisa Giovannini, responsabile dell'Antiquarium stesso. Savino ha sottolineato come sia complesso fare emergere l'identità storica di una città trasformata dal tempo come Cervignano - che non ha la fortuna di Gradisca di conservare ancora sostanzialmente intatto il suo centro storico - ma ha espresso anche un forte impegno progettuale dell'Amministrazione di intervenire proprio nel cuore antico rappresentato dalla piazza adiacente alla Chiesa madre di San Michele e all'Antiquarium per rinnovare in senso moderno il panorama urbano e contemporaneamente valorizzare la storia. 

Pubblico numeroso e attento, curioso di conoscere meglio ciò che hanno condiviso le due località al tempo (1647-1717) in cui sono state accomunate dall'appartenenza al territorio della Principesca contea di Gradisca sotto il governo degli Eggenberg. Un apporto determinante all'organizzazione, assieme al sostegno del Comune, è stato dato dall'Associazione Nazionale Alpini, gruppo di Cervignano, e dal Teatro Pasolini.

Per il Comitato Eggenberg erano presenti anche Furio Gaudiano, Paola Donda, Matteo Donda, Elena Puntin, Luca Risari ed Elisa Fiaschi, che è intervenuta per ricordare l'esperienza del Progetto didattico realizzato nel 2017 da lei e altri insegnanti in collaborazione con il Comitato. L'incontro si è concluso con un brindisi col "vino degli Eggenberg".  (Foto di Matteo Donda)

Questo sito è curato dal COMITATO EGGENBERG di Gradisca d'Isonzo (Gorizia) e si propone di diffondere la conoscenza della città e della sua storia nel periodo in cui è stata capitale di una contea principesca (1647-1717) sotto il casato stiriano degli Eggenberg.

E' un'epoca ricca di fatti e personaggi significativi non solo per il Friuli orientale ma per tutte le potenze europee che si sono incontrate e scontrate (anche prima e dopo)  in questa terra di confine.

contatti: info@conteadigradisca.it