Restaurato l'antico orologio di Perteole

Oggi il quotidiano "Il Piccolo" pubblica questa bella notizia che riguarda un orologio da campanile probabilmente molto simile a quello del Duomo di Gradisca a cui il Comitato Eggenberg ha dedicato, nel gennaio 2017, una conferenza di Alceo Solari, Andrea Nicolausig e Gianpiero Iurig (v. articolo di blog).

Questo ci incoraggia a sperare che, con un po' di buona volontà da parte di tutti i soggetti interessati e, magari, con una sponsorizzazione delle aziende operanti a Gradisca, sia possibile recuperare anche il prezioso macchinario che rappresenta, oltre a un capolavoro di meccanica anche una delle rare testimonianze della storia di Gradisca nei suoi aspetti più concreti e legati al quotidiano. 

Leggendo l'articolo si può cogliere anche il valore della competenza reperibile anche a livello locale, dell'attaccamento a questo manufatto così significativo per la comunità e della capacità di farlo addirittura tornare in funzione.

Vorremmo che Gradisca seguisse l'esempio di Perteole (ma anche quello di Cervignano, dove già anni fa è stato restaurato l'orologio della chiesa di San Michele.  

Questo sito è curato dal COMITATO EGGENBERG di Gradisca d'Isonzo (Gorizia) e si propone di diffondere la conoscenza della città e della sua storia nel periodo in cui è stata capitale di una contea principesca (1647-1717) sotto il casato stiriano degli Eggenberg.

E' un'epoca ricca di fatti e personaggi significativi non solo per il Friuli orientale ma per tutte le potenze europee che si sono incontrate e scontrate (anche prima e dopo)  in questa terra di confine.

contatti: info@conteadigradisca.it