Come si promuovono le altre città turistiche

Nei giorni scorsi il Comune di Palmanova ha presentato la campagna di promozione della città-fortezza nelle spiagge di Grado, Lignano e Bibione. Sono stati prodotti 10.000 pieghevoli in italiano e inglese che verranno distribuiti in 180 strutture alberghiere delle tre città balneari. Lo scopo è quello di attirare verso il turismo storico e culturale e verso l'interno della regione almeno una parte di quel vastissimo pubblico che raggiunge il Friuli per la bellezza del suo mare e la buona organizzazione delle località citate. Puntando anche sulla necessità di offrire delle alternative turistiche per le giornate di cattivo tempo.  

Anche Gorizia ha presentato oggi un depliant turistico in italiano e tedesco che riassume le migliori attrattive che la città può offrire al turista che arriva nella regione o la attraversa. E'scaricabile in formato pdf dal sito del Comune.

Qualche anno fa anche il Comune di Gradisca ha prodotto un pieghevole molto dettagliato sulla città, con una mappa e notizie storiche, ma quasi privo di corredo fotografico e perciò utile soprattutto a chi è già a Gradisca e non a chi dovrebbe essere invogliato a venirci. Non si sa però se il depliant sia distribuito nelle città balneari. Di sicuro non è stato utilizzato né è reperibile da qualche parte il depliant sulla storia della Contea che come Comitato Eggenberg abbiamo proposto al Comune nel 2017 e che dopo essere stato stampato in pochissime copie è svanito nel nulla. Ve lo proponiamo qui 

 

Questo sito è curato dal COMITATO EGGENBERG di Gradisca d'Isonzo (Gorizia) e si propone di diffondere la conoscenza della città e della sua storia nel periodo in cui è stata capitale di una contea principesca (1647-1717) sotto il casato stiriano degli Eggenberg.

E' un'epoca ricca di fatti e personaggi significativi non solo per il Friuli orientale ma per tutte le potenze europee che si sono incontrate e scontrate (anche prima e dopo)  in questa terra di confine.

contatti: info@conteadigradisca.it